Telefono: +39 0172 478461

Vini rossi tipici

Vini rossi tipici

In stock

  • Cadia Verduno Pelaverga DOC
  • Poderi Roset Verduno Pelaverga DOC
  • Ca' del Principe Langhe Freisa DOC
  • Bava Grignolino DOC

Pelaverga:
Viene coltivato nel Comune di Verduno. Il Pelaverga di Verduno o Pelaverga Piccolo presenta una vigoria elevata con buone produzioni. Il grappolo è medio-grande, conico o piramidale, spargolo con acino di colore blu violetto. Il vino che si ottiene, di colore rosso rubino con riflessi violacei e sentori di frutta e spezie, va consumato giovane o dopo moderato invecchiamento.

Fresia:
Ha un colore rosso granato con tendenza a leggero arancione quando il vino invecchia. Il suo odore è caratteristico, delicato, di lampone e di rosa. Il suo sapore è amabile, fresco con sottofondo assai gradevole di lampone. Le prime documentazioni sulla varietà Freisa d'Asti all'inizio del Cinquecento. La prima descrizione dedicata alla "Freisa" risale alla fine del Settecento ed è quella del Conte Giuseppe Nuvolone-Pergamo. Alla fine dell'Ottocento la coltivazione della Freisa venne intensificata, per la sua caratteristica di resistere all'attacco della peronospora. Alla fine dell'Ottocento il Freisa è segnalato come vitigno predominante nel circondario di Torino e come uno dei più reputati vini di bottiglia richiesti a Torino. In genere la Freisa veniva vinificata soprattutto in versione spumante o "mossa". Se ne ottiene così un vino di facile accesso. Da alcuni decenni è però prodotta in versione "ferma". Vino da tutto pasto, di buon corpo, è secco e asciutto.

Grignolino:
Il Grignolino è un vitigno italiano. Coltivato essenzialmente nelle zone di Asti e del Monferrato Casalese ed in parte in aree marginali delle Langhe fornisce uve a bacca rossa. Mescolato con uve Freisa e Barbera fornisce vini dal colore più intenso. Noto sin dal Medioevo come Barbesino il nome potrebbe comunque derivare da gragnola, espressione dialettale astigiana per indicarne i semi, molto numerosi in questa uva. I grappoli hanno dimensione medio-grande con forme tendenti al piramidale mentre gli acini, medio-piccoli, tendono alla forma ellittica. Il vitigno, scarsamente resistente alle malattie, predilige l'esposizione al sole e terreni asciutti e sabbiosi.

false
Questo sito usa i cookies. Continuando ad usare questo sito consenti che i cookies vengano utilizzati.
Leggi di piu